Consumi: il 29% degli italiani sceglie la second hand per i regali di Natale

Pubblicato il: 12/12/2022
Autore: Redazione GreenCity

Cadono i vecchi pregiudizi sull’usato, che diventa la soluzione ideale per trovare l’oggetto da regalare perfetto per tutti, dal collezionista, all’appassionato di design, al gamer incallito.

La sostenibilità non perde la sua centralità nelle tendenze di acquisto degli italianitanto meno a Natale. Anzi. La corsa ai regali nel momento più atteso dell’anno ci vede particolarmente attenti a scegliere brand, formule e occasioni che possano consentirci di contribuire alla tutela del Pianeta. Spicca fra tutte la second hand, alternativa sostenibile per eccellenza, che consente concretamente di ridurre il proprio impatto ambientale evitando i costi di produzione del nuovo e di dismissione del vecchio, rimettendo in circolo oggetti e risparmiando non solo soldi, ma anche CO2 e materie prime.
Infatti, il 29% degli italiani ha dichiarato di aver comprato nel 2021 un regalo pre-loved, secondo l’Osservatorio Second Hand Economy 2021 condotto da BVA Doxa per Subito. La percentuale sale poi al 39% tra la GenZ, che si conferma ancora una volta la più sensibile e coerente verso l’ambiente.
Quando si parla di second hand, tuttavia, non si può non considerare anche l’opportunità di risparmio che rappresenta e verso la quale gli italiani sono comunque attratti (56%). Una certa dose di praticità e un nuovo ordine di scelte di spesa trovano nell’economia dell’usato la soluzione che consente di fare un acquisto consapevole, ma anche vantaggioso.
Non solo risparmio, ma anche convenienza: con lo stesso budget spesso si possono trovare modelli dalle prestazioni migliori rispetto a un modello base nuovoIn più, è possibile filtrare la propria ricerca in base alle condizioni dell’oggetto, per scoprire una vasta scelta di prodotti nuovi, ancora nella confezione originale, con etichetta e garanzia. Usati solo perché acquistati da qualcuno prima di noi, che saggiamente ha deciso di rimetterli in circolo!
Opzione utilissima per l’elettronica ma anche per i giocattoli, quando, come spesso succede, in negozio quel determinato oggetto non è più presente e certamente Babbo Natale non può rischiare di fare brutta figura con i piccoli in trepidante attesa dei doni richiesti nelle letterine.
Cercare un dono per le persone alle quali si vuole bene significa cercare un oggetto che abbia un valore per chi lo riceve e che nell’impacchettarlo ci permetta di immaginare l’espressione felice del destinatario quando lo apre. Quando si regala un oggetto pre-loved, si ha la certezza di regalare qualcosa di unico, con la sua storia e quella di chi l’ha amato prima di noi, che lo rende ancora più speciale e distintivo in un momento in cui, per la fretta o per la scarsa immaginazione, si tende all’omologazione.
Se pensiamo al vintage, al retrogaming, agli oggetti d’epoca, l’unicità e l’originalità sono necessariamente second hand: oggetti fuori produzione, iconici, chicche per appassionati che troveranno sotto l’albero quello che hanno sempre sognato!

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: