Tornano le aperture straordinarie dei giardini segreti di Scipione Borghese

Pubblicato il: 15/11/2022
Autore: Redazione GreenCity

Nei giardini tra l'altro è possibile ammirare una collezione di agrumi, con differenti varietà di Citrus limon, il più classico dei limoni, ma anche il Citrus mitis, il sinensis, il maxima e il limetta.

I fine settimana del 26 e 27 novembre e 3 e 4 dicembre gli splendidi giardini seicenteschi dell'Uccelliera e della Meridiana saranno aperti ai visitatori del museo in via straordinaria dalle 9.30 alle 13.00 e i curatori del museo saranno a disposizione per brevi approfondimenti tematici.
Entrambi i giardini furono realizzati per volere di Scipione Borghese nei primi anni del XVII secolo e, nonostante i numerosi rimaneggiamenti subiti nel tempo, hanno conservato l'impianto originario.
Qui un tempo erano coltivati ed esposti fiori pregiati ed esotici, molto di moda all'epoca, in particolar modo bulbacee e cultivar antiche risultate dalle selezioni di fioristi dell'epoca. Oggi è ancora possibile ammirare la disposizione originaria a "cassette" (le aiuole dell'epoca) di stampo geometrico, delimitate da un bordo di pianelle romane che permette una contemplazione ravvicinata di ogni specie.
Nei giardini è possibile ammirare una collezione di agrumi, con differenti varietà di Citrus limon, il più classico dei limoni, ma anche il Citrus mitis, il sinensis, il maxima e il limetta; l'ibisco palustre e il mutabilis, anche detto Rosa di cotone e molte altre specie. Sarà inoltre possibile ammirare il giardino della Meridiana recentemente rinverdito dalla piantumazione di oltre 1500 esemplari di viola cornuta rose antique.
L'accesso al giardino è gratuito e incluso nel biglietto del museo. Per acquistare il biglietto la prenotazione è obbligatoria attraverso il sito web www.galleriaborghese.it oppure chiamando lo 06 32810.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: