Herbarium vagans, al via un nuovo appuntamento tra botanica e arte

Pubblicato il: 21/07/2020
Autore: Redazione GreenCity

La mostra itinerante si terrà dal 1 al 30 agosto ed esporrà le opere di artisti italiani e internazionali che hanno ritratto un'erba officinale tipica di tra Alpi e Prealpi

Dal 1 al 30 agosto si terrà Herbarium vagans, grande mostra itinerante a cui partecipano artisti italiani e internazionali che hanno ritratto, ognuno secondo il proprio stile, un'erba officinale che cresce tra Alpi e Prealpi. Gli artisti coinvolti sono divisi in due sezioni: diciassette pittori botanici e ventotto artisti contemporanei tra cui Geetika Singh Barghava, Massimo Caccia, Michael Cailloux, Daniele Catalli, Antonio De Luca, Marie Antoinette Gorret, Paola Tassetti, Gosia Turzeniecka e molti altri.

L’appuntamento espositivo è il primo all’interno del progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Se - DiSegnare il territorio”.

La mostra viene inaugurata nella punta più a nord del Piemonte, nei centri storici di Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo (sezione pittori botanici) e di Domodossola (artisti contemporanei). Le opere saranno esposte su grandi pannelli affissi all'esterno e sparse nei centri storici: una modalità che non solo permette a tutti di avvicinarle quando e quanto si vuole, ma anche di ovviare alle problematiche del periodo legate alla pandemia.
paola tassetti arnica oculus auditivus xx inflorescere jpegArnica Oculus Auditivus XX inflorescere di Paola Tassetti In particolare, l'inaugurazione sarà sabato 1 agosto a Santa Maria Maggiore alla Casa del Profumo Feminis-Farina alle ore 11 e a Domodossola presso il Teatro Galletti alle ore 18.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag: Eventi

Canali Social: