Livigno riparte con una giornata dedicata all'ambiente

Pubblicato il: 29/05/2020
Autore: Redazione GreenCity

Dopo la riapertura della pista di atletica, del campo dal golf, del beach tennis e l'annuncio della riapertura del Larix Park, Livigno riparte domenica 31 maggio con "Livigno Pulita", una giornata dedicata alla salvaguardia di boschi, prati e torrenti.

La creatività, l’estro e la grinta per superare le difficoltà sono da sempre scritti nel DNA del Piccolo Tibet: storicamente, Livigno ha attraversato numerosi momenti di crisi e difficoltà, dovuti sì ai collegamenti meno semplici di un tempo, ma anche e soprattutto ad un terreno che difficilmente si prestava ad essere coltivato. Proprio però le evidenti difficoltà che ne hanno segnato la storia, il suo essere sempre propositiva, la sua tenacia, la grande abilità di adattarsi ma anche di creare ed innovare, hanno fatto di Livigno la grande destinazione turistica, sportiva ed enogastronomica che oggi tutto il mondo conosce
Dopo la riapertura della pista di atletica e del campo da beach tennis del centro sportivo e benessere Aquagranda Active You!, del campo da golf e l’annuncio della riapertura il 30 maggio del Larix Park, il parco avventura immerso nel bosco di larici secolari, Livigno sceglie di ripartire proprio da quella natura in cui si trova immersa e che da sempre, anche con le diverse ordinanze e attenzioni rivolte al Plastic Free ed entrate ufficialmente in vigore lo scorso anno, cerca in tutti i modi di salvaguardare.
Proprio per preservare le bellezze naturali che la circondano e far rivivere, ancora una volta, quelle tradizioni così radicate e coinvolgenti, che negli anni hanno contributo a renderla la metà perfetta per ogni tipo di viaggiatore, Livigno sceglie di ripartire con "Livigno Pulita", una giornata dedicata interamente alla pulizia e alla salvaguardia del territorio che i livignaschi (e non solo) celebrano ogni anno sin dal 1982. 
Domenica 31 maggio tutti i cittadini di Livigno nel rispetto delle normative regionali e governative in vigore, percorreranno boschi, prati e torrenti non solo per raccogliere qualche rifiuto svelato dallo sciogliersi della neve, ma anche per pulire i sentieri da rami, sassi ed eventuali detriti naturali che possano disturbare il cammino degli amanti del trekking e della mountain bike. 


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Canali Social: