Earth Day 2020, i consigli di Swappie per aiutare il Pianeta, partendo dalle piccole azioni

Pubblicato il: 22/04/2020
Autore: Redazione GreenCity

Nella Giornata Mondiale della Terra, lo store online di iPhone ricondizionati, nato in Finlandia per promuovere l'acquisto di smartphone ricondizionati, suggerisce come ridurre l'impatto ambientale provocato dagli smartphone.

Tra gli effetti positivi di questo lockdown vi è la riduzione dell’inquinamento atmosferico: la Terra sta ricominciando a respirare. Lo confermano i dati dell’ESA: un recente studio ha infatti registrato una riduzione dei livelli di biossido di azoto e i dati del satellite Copernicus Sentinel-5P hanno evidenziato nell’ultimo mese una riduzione dell’inquinamento atmosferico di circa il 45% in città come Milano e Roma, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Si tratta di ottime notizie per il nostro pianeta ma è altrettanto importante ognuno di noi, anche nelle sue azioni quotidiane, si impegni per la salvaguardia dell’ambiente e della sostenibilità.

giornatamondialedellaterra

La Giornata della Terra - che si celebra oggi 22 aprile (quest'anno è il 50esimo) si pone l'obiettivo di sensibilizzare le persone e promuovere la formazione di una coscienza ambientale. Oggi sono moltissime anche le aziende e startup nate appunto per promuovere uno stile di vita più attento alla sostenibilità e all'ambiente.
Swappie è una di queste: lo store online di iPhone ricondizionati, nata in Finlandia appunto per promuovere l’acquisto di smartphone ricondizionati. L’utilizzo degli smartphone ha infatti rivoluzionato in positivo il nostro modo di vivere ma la loro produzione e ciclo di vita hanno un impatto sul nostro pianeta. Uno studio condotto dai ricercatori della McMaster University e pubblicato sul Journal of Cleaner Production ha analizzato l’impatto ambientale del mondo della tecnologia e della comunicazione nel periodo 2010-2020.
Se nel 2007 l’impatto di laptop, pc e smartphone si attestava intorno all’1% della carbon footprint globale, oggi questa percentuale è triplicata e si prevede che raggiungerà il 14% entro il 2040.    

Ridurre l’impatto ambientale provocato dagli smartphone
 
Un buon punto di partenza è sicuramente allungare la vita del proprio device; secondo una ricerca infatti l’uso medio di uno smartphone è di circa due anni, prolungandone invece l’utilizzo si contribuirebbe a ridurne la produzione - solo negli ultimi 10 anni infatti sono stati prodotti più di 7 miliardi di smartphone.
Oppure scegliere di acquistare uno smartphone ricondizionato invece di uno nuovo. In questo modo si possono ridurre l’estrazione di minerali rari e il processo di produzione che provoca l’emissione di gas serra nell’atmosfera, riducendo in questo modo il nostro impatto ambientale. Questo permetterà non solo di risparmiare a livello economico ma anche di dare vita a un ciclo di acquisti responsabili e più sostenibili.

Piccole azioni 
Proprio grazie alle infinite possibilità della tecnologia, è possibile mettere in pratica alcune piccole azioni per aiutare il pianeta anche attraverso ill proprio smartphone, ecco alcuni consigli di Swappie:
  • Usare le app: oggi esistono moltissime app per tenere sotto controllo il proprio impatto sul pianeta, per esempio monitorando il proprio consumo giornaliero di acqua, si possono modificare in meglio le proprie azione quotidiane ed evitare sprechi.
  • Tenersi informati: le piattaforme di streaming offrono moltissimi programmi e podcast a tema green e sostenibilità, è consigliabile quindi seguirne almeno uno per tenersi aggiornati
  • Creare una community green: anche nel proprio piccolo, per esempio coinvolgendo i proprio amici o vicini di casa, si possono usare i social network o le app di messaggistica per creare dei “gruppi virtuosi”, attraverso cui scambiarsi consigli per riciclare e dare una nuova vita a oggetti o vestiti
  • Pianificare: soprattutto in questo momento, è importante tenere traccia attraverso il proprio smartphone dei propri acquisti e pianificare i pasti in modo da non sprecare cibo
  • Purificare l’ambiente: alcune piante oltre ad essere belle e arredare l’ambiente, possono contribuire a purificare l’aria delle nostre case. Dopo una veloce ricerca sul web, basta contattare uno dei molti garden online che renderanno l’acquisto ancora più semplice.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: