Al via la terza settimana della rassegna di cinema di montagna del Cai

Pubblicato il: 14/04/2020
Autore: Redazione GreenCity

Prosegue la Rassegna del Club alpino italiano - dal 14 al 19 aprile - in collaborazione con Sondrio Festival, Parco nazionale dello Stelvioe, da questa settimana, anche con il Museo della Montagna di Torino.

Appuntamento da stasera alle ore 21.00 con la terza settimana (14-19 aprile) de "La Montagna a casa", la rassegna online di cinema di montagna del Club alpino Italiano.
Da questa settimana l'iniziativa si arricchisce della collaborazione del Museo Nazionale della Montagna di Torino, che si aggiunge a quella di Sondrio Festival - Mostra internazionale dei documentari sui parchi - e Parco Nazionale dello Stelvio.
L'aritmetica del lupo è il primo titolo in programma, in prima visione, domani sera alle ore 21.00 sul canale Youtube del Cai. Un film dedicato al ritorno naturale del lupo nelle Alpi e realizzato nell'ambito del progetto Life Wolfalps. Tre professioniste femminili sono le protagoniste del documentario per tre diversi punti di vista: quello della ricercatrice e biologa Francesca Marucco, quello dell'antropologa Irene Borgna e della naturalista e fotografa Raffaella Zerbetto.
Il giorno seguente, 15 aprile, seguirà STEPS - Giovani alpinisti su antichi Sentieri, per la regia di Alberto Dal Maso e Sara Segantin. Un approccio eclettico tra letteratura, tecnologia e mondo outdoor alla scoperta delle montagne.
Giovedì 16 aprile sarà la volta di La Favolosa storia del Gipeto. Una pellicola francese dalle immagini mozzafiato per la regia di Anne e Erik Lapied.
Mentre Prima il dovere di Nicoletta Favaron sarà visibile, sempre in prima visione, venerdì 17 aprile. Una storia avvincente attraverso le interviste, tra gli altri, di personaggi come Luigino Airoldi, Dario Spreafico e Bruno Lombardini, per tracciare insieme il futuro dell'alpinismo moderno.
Sabato 18 sarà la volta di Still alive, documentario di Reinhold Messner e Hans-Peter Stauber. E' la storia vera di due alpinisti austriaci ambientata negli anni '70, che vede come attori protagonisti Hansjörg Auer insieme a David Lama. Scomparsi il 16 aprile dello scorso anno, dopo essere stati travolti da una valanga insieme allo statunitense Jess Roskelley durante una cordata sullo Howse Peak in Canada.
Si proseguirà infine domenica 19 con Sulle tracce della salamadra di Pino Brambilla. Un documentario che narra la storia di minatori e delle loro famiglie impiegati nell'estrazione e nella filatura dell'amianto in Valmalenco, valle laterale della Valtellina, in Lombardia.
Tutti i titoli in programma saranno disponibili sul canale Youtube del Cai in prima visione, a partire dalle ore 21.00 del giorno indicato e fino a trenta minuti dopo la fine del film, e il giorno successivo in replica a partire dalle ore 17:30, fino a trenta minuti dopo la conclusione.
Ogni giorno alle ore 12.30 sui canali social del Cai e su loscarpone.cai.it ricorderemo il film in programmazione alle ore 21.00 e quello in replica.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: