Four Seasons Resort Maldive di Landaa Giraavaru abbraccia l’energia solare

Pubblicato il: 07/10/2019
Autore: Redazione GreenCity

Con l'impianto RoofSolar si risparmieranno 300,000 litri di benzina e 800 tonnellate di CO2 all'anno.

Four Seasons Resort Maldive di Landaa Giraavaru incrementa la propria sostenibilità sfruttando l'elemento naturale che è re della destinazione: il sole!
Il resort accende così il primo convertitore di energia solare: RoofSolar, a oggi uno dei più grandi impianti delle Maldive.
Le previsioni sono sorprendenti: il nuovo impianto solare produrrà circa un milione di kWh di energia pulita l'anno, permettendo un risparmio tra i 250.000 e i 300.000 litri di gasolio, pari a 650-800 tonnellate di CO2.
Sono cifre significative: i risparmi annuali equivalgono all'energia necessaria per alimentare tutte le 103 camere del resort per 31 giorni o ricaricare ben 82.000 volte la flotta di golf cart elettriche.
Nel corso di 24 ore l'energia risparmiata è sufficiente ad alimentare 15 ville, a lavare e asciugare 3350 kg di biancheria, filtrare 540 m3 di acqua attraverso l'impianto di desalinizzazione del resort.
L'ambizioso progetto, che si estende su 5.380 mq e include 3.105 pannelli, è stato installato da Swimsol, azienda specializzata nella produzione di sistemi solari nella costa tropicale.
Sin dalla sua apertura, nel 2006, Four Seasons a Landaa Giraavaru ha sempre avuto a cuore la sostenibilità. Nel 2010 sono state introdotte le cannucce di carta e nel 2012 bottiglie di vetro riutilizzabili che ogni anno permettono di risparmiare 365.000 bottiglie di plastica; l'ultima collaborazione con Parley, per la salvaguardia degli oceani, è nata per evitare che la plastica finisca negli oceani trasformandola in abiti e scarpe.
Il resort gestisce inoltre uno dei principali centri di conservazione e ricerca marina delle Maldive, il Marine Discovery Centre, che lavora in collaborazione con agenzie ambientali e include 10 biologi marini che ogni giorno si impegnano in attività di protezione di fauna e flora locali; riabilitazione delle tartarughe, propagazione dei coralli, ricerche sulle mante, l'allevamento sostenibile di pesci, la mappatura degli anemoni e l'identificazione di delfini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Canali Social: