Al ristorante Tre Cristi Milano l'impatto zero sposa la stagionalità a "tempo zero"

Pubblicato il: 13/09/2019
Autore: Redazione GreenCity

Il ristorante Tre Cristi Milano lancia un nuovo menu a "tempo zero" che segue totalmente la stagionalità, cambiando l'intera proposta ogni due mesi e introducendo man mano ingredienti che seguono l'effettivo andamento delle colture, nell'ottica 100% mono ingrediente.

Proposte sia a impatto zero che a "tempo zero" e due nuovi menu degustazione da 2 e 3 piatti: è questa la nuova frontiera della ristorazione dello chef Franco Aliberti del ristorante Tre Cristi Milano che, di ritorno dalle vacanze, prosegue nell'elaborazione della sua filosofia gastronomica, basata sulla stagionalità, l'eticità e l'attenzione per il territorio.  
Il "tempo zero" prevede un menu che cambia in pianta stabile ogni due mesi, ma che si arricchisce giornalmente con quello che offre l'orto, rispettando i tempi di raccolta e scegliendo gli ingredienti che risultano al massimo della loro maturazione. A loro viene poi applicata la filosofia del 100 percento, diventata ormai un vero e proprio emblema del ristorante: portare nel piatto un intero ingrediente, utilizzando anche le parti meno nobili dello stesso con lavorazioni all'avanguardia. 

"Anche con un solo ingrediente e adeguate tecniche si possono creare piatti di alta cucina utilizzando totalmente un singolo elemento direttamente come lo fornisce Madre Natura. Siamo oltre il detto che sono massimo tre gli ingredienti che possono comporre un piatto di alta cucina" racconta lo chef Franco Aliberti. 
Tra i nuovi piatti 100% più iconici troviamo: Carpaccio di zucca, con zucca marinata, semi caramellati e buccia croccante; il piatto Ceci, ovvero un tempeh di ceci ottenuto attraverso la fermentazione, accompagnato da un brodo di ceci aromatizzato al rosmarino e da una crema ottenuta dallo stesso legume; la portata Porcino, con funghi porcini alla brace, brodo di terra e pan di spinaci, dove il brodo è ottenuto utilizzando la base del re dei funghi.
Il nuovo menu, in aggiunta, vuole essere accessibile a tutti, con l'intento di riuscire a sensibilizzare un maggior numero di persone all'ideologia del ristorante: 2 portate (comprensivo di antipasto o primo o secondo e dolce) è disponibile a un prezzo di 35 €, mentre il 3 portate (antipasto o primo, secondo e dolce) esce al prezzo di 50 €. A queste due proposte, si affiancano i due classici menu degustazione: "In Città", un racconto tutto milanese che esplora la metropoli attraverso 8 portate a 70 euro (110 euro con l'abbinamento vini) e "A Due Passi... da Milano", un percorso di 12 portate che rivela il viaggio degli ingredienti dal produttore alla tavola a 90 euro (150 euro con abbinamento vini).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Canali Social: