A Festambiente si gioca e si fa sport su gomma riciclata

Pubblicato il: 08/08/2019
Autore: Redazione GreenCity

Durante l’edizione 2019 del Festival di Legambiente sarà inaugurato un nuovo campo da minigolf, realizzato con oltre 8 tonnellate di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso.

Quest’anno Festambiente (Ripescia, 14-18 agosto), grazie a Ecopneus, la società senza scopo di lucro che garantisce ogni anno il recupero di circa 210mila tonnellate di pneumatici in Italia, si arricchisce di un campo da minigolf a 7 buche, realizzato con più di 8 tonnellate di gomma riciclata. Sono stati forniti, inoltre, 100 mq di piastre antitrauma, prodotti con oltre 2,2 tonnellate di granulo di gomma riciclata. Installato, infine, un palco con pavimentazioni e fondali in gomma riciclata.Ma il campo da minigolf, le pavimentazioni e il palco sono solo gli ultimi esempi delle innumerevoli soluzioni in gomma riciclata allestite aFestambiente.
Oltre alla pista ciclabile e a panchine, sedute e arredi installati nei vari spazi del Festival, nel corso degli anni, grazie a
Ecopneus è stata realizzata una vera e propria città della gomma riciclata, che va dalle aree gioco all’isolamento acustico dell’auditorium.La cultura del riciclo e del rispetto dell’ambiente passa anche dall’educazione attraverso il gioco e lo sport, specialmente per i giovani, cittadini responsabili di domani. E Festambiente è un bel laboratorio estivo per sperimentare questi strumenti di educazione ambientale. 

Campo da basket “3 contro 3”
Realizzato da Ecopneus nel 2018, il campo da basket “3 contro 3” di ultima generazione riutilizza oltre 4 tonnellate di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso. La particolare composizione del campo consente una giocabilità paragonabile ai migliori campi professionali, con la garanzia di una superficie confortevole e in grado di attutire eventuali cadute accidentali.Il campo Tyrefield realizzato è specifico per il basket 3x3, disciplina che debutterà anche alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020 e che sta riscontrando sempre maggior successo nel nostro Paese. ParcoTuttinGioco Realizzato da Ecopneus nel 2016, il ParcotuttinGioco è dotato di strutture ludiche “inclusive” progettate per i bambini normodotati e con diversa abilità. Le attrezzature sono basate su attività che, attraverso la stimolazione dei cinque sensi, favoriscono l’integrazione con l’ambiente e i compagni di gioco. I più piccoli potranno imparare la musica calpestando i tastoni colorati del “viale sonoro”, divertirsi a suonare uno xilofono gigante o ancora giocare su sedie mobili da cui lanciare una palla sonora, guidare la fastcar o lanciando la palla sul fiore appiccicoso.  Auditorium (ex chiesa Enaoli) Mai più suoni confusi, parole difficili da comprendere, spettacoli e manifestazioni penalizzate da una pessima acustica. All’interno dell’exChiesa Enaoli è stato creato un ambiente acusticamente confortevole e versatile, utilizzando prodotti sostenibili e 36 pannelli fonoassorbenti/riflettenti contenenti gomma riciclata da PFU. Dopo l’intervento ospita regolarmente numerose conferenze, mostre e concerti.  Ecocampo sportUn campo in erba sintetica con gomma riciclata, è il luogo dove bambini e bambine possono mettere alla prova le loro abilità in tante discipline come calcio, rugby e scuola di circo, grazie agli educatori di Legambiente e alle polisportive coinvolte. Area relax per famiglie e arredi sostenibiliUna pavimentazione confortevole in gomma riciclata, con panchine e sedute, formano l’area relax dedicata alle famiglie che cercano un po’ di riposo tra le tante attività del Festival. Un morbido camminamento in gomma conduce invece i visitatori nell’area “Abitare sostenibile”, dove si trova anche una pista ciclabile e altri arredi: sedute, panchine, fioriere e portabiciclette, sempre in gomma riciclata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: