Il caldo ha spinto 6,8 mln di italiani ad anticipare le vacanze a giugno

Pubblicato il: 01/07/2019
Autore: Redazione GreenCity

E' sempre il mare a fare la parte del leone per 7 italiani su 10 (70%). Gli agriturismi fanno segnare un aumento del 3% rispetto allo scorso anno.

Il grande caldo spinge le ultime partenze di giugno e fa salire a 6,8 milioni gli italiani che hanno scelto di anticipare le vacanze nel primo mese dell’estate. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixe’ nel weekend che inaugura tradizionalmente la stagione turistica dalla quale si evidenzia tuttavia che quest’anno si registra un leggero calo dell’8% rispetto allo scorso anno anche a causa del maltempo di maggio che ha ritardato le prenotazioni.
L’Italia resta di gran lunga la destinazione preferita che – sottolinea la Coldiretti – è scelta come meta dal 86% ed è sempre il mare a fare la parte del leone per 7 italiani su 10 (70%), anche se in molti casi in combinazione con le città d’arte, la montagna, i parchi e la campagna soprattutto ad inizio e fine stagione.
La maggioranza degli italiani in viaggio – riferisce la Coldiretti – ha scelto di alloggiare in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto ma nella classifica delle preferenze ci sono nell’ordine anche alberghi, bed and breakfast, villaggi turistici e gli agriturismi che fanno segnare un aumento del 3% rispetto allo scorso anno anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell’offerta ma anche all’ottimo rapporto tra prezzi/qualità.
Per scegliere l’agriturismo giusto il consiglio –  sottolinea la Coldiretti – è quello di rivolgersi su internet a siti come www.campagnamica.it o di scaricare la nuova App di Campagna Amica.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: