L’app Too Good To Go arriva a Torino per combattere lo spreco alimentare

Pubblicato il: 16/05/2019
Autore: Redazione GreenCity

Con le Magic Box grazie a cui i ristoratori possono mettere in vendita a prezzi ridotti il cibo invenduto a fine giornata, l'applicazione Too Good To Go sbarca anche a Torino, per creare la più grande rete antispreco della città.

Dopo essere sbarcata a Milano, Too Good To Go, l'app che combatte lo spreco alimentare, arriva anche a Torino: nata in Danimarca, l'app è già presente in altri 10 Paesi d'Europa, conta ad oggi 10 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa. 
Attraverso l'app per smartphone Too Good To Go, bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel possono recuperare e vendere online - a prezzi ribassati - le "Magic Box", che contengono il cibo invenduto "troppo buono per essere buttato". L'app è stata presentata alla Città di Torino nel corso di un evento presso Del Cambio, tra i primi ad aderire all'iniziativa con il brand Farmacia Del Cambio, alla presenza dell'Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Tecnologico della Città di Torino Alberto Unia. 

Come funziona Too Good To Go
I ristoratori e i commercianti di prodotti freschi iscritti all'applicazione possono mettere in vendita le Magic Box, delle "bag" con una selezione a sorpresa di deliziosi prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti a fine giornata e che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo.
D'altra parte, i consumatori possono acquistare con un semplice tap sull'applicazione ottimi pasti a prezzi minimi, tra i 2 e i 6 euro: basta geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l'app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c'è dentro.
 
Un impegno nella lotta agli sprechi e nella tutela dell'ambiente, considerando che ogni Magic Box acquistata permette di evitare l'emissione di 2 kg di CO2: inoltre, per limitare l'uso di imballaggi, i negozi aderenti a Too Good To Go incoraggeranno i clienti stessi a portare da casa contenitori e sacchetti propri. 
"Ogni anno nel nostro Paese si sprecano oltre 10 milioni di tonnellate di cibo, pari a circa €15 miliardi l'anno. Con Too Good To Go vogliamo creare, in una città dopo l'altra, una rete antispreco forte e consapevole, dimostrando che a volte basta un gesto semplice, come un tap sullo smartphone, per fare qualcosa di concreto per l'ambiente e per l'economia", spiega Eugenio Sapora, General Manager di Too Good To Go per l'Italia. "Scegliere i prodotti delle Magic Box significa infatti sostenere anche tutti quei commercianti che si impegnano a limitare lo spreco di cibo e di risorse. In Italia ad ora le città coinvolte sono Torino e Milano: nel capoluogo lombardo in solo un mese abbiamo ricevuto adesioni da oltre 100 tra ristoratori, bar e pasticcerie. Prossime tappe saranno Bologna e Roma.
Ad aderire al progetto di Too Good To Go su Torino sono, tra gli altri, già presenti il Caffé San Carlo, le pasticcerie Gerla e Gaudenti, l'Hotel Golden Palace di Allegroitalia, i panifici El Pan d'na Volta, la catena di ristoranti biologici ExKI. Da segnalare anche le prime adesioni nel mercato di Porta Palazzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: