“Sapori di Primavera in Aprica”: al via i weekend dedicati al gusto in Valtellina

Pubblicato il: 15/05/2019
Autore: Redazione GreenCity

Tutti i fine settimana fino al 7 luglio, i ristoranti di Aprica propongono menù speciali e iniziative collaterali per portare i loro ospiti alla scoperta dei sapori e delle tradizioni del territorio.

"Sapori di Primavera" è un iniziativa che si svolgerà tutti i weekend presso i migliori ristoranti di Aprica fino al 7 luglio.
La kermesse gastronomica si pone l’obiettivo di incentivare la scoperta delle tradizioni montane del territorio attraverso l’incontro con i produttori, i prodotti locali e le ricette che si tramandano di generazione in generazione, rivisitati in chiave contemporanea da un talentuoso gruppo di chef aprichesi.
Per tutti i fine settimana di primavera, gli otto ristoranti che aderiscono all’iniziativa propongono ai loro ospiti tre diversi percorsi di degustazione che offrono insolite chiavi di lettura ai sapori tipici della Valtellina, a un prezzo di 35,00 euro a persona (acqua e vino inclusi).
Ogni ristorante propone tre diversi menù, che vogliono esaltare i prodotti del territorio attraverso piatti rielaborati in chiave moderna che mantengono però i sapori delle tradizioni montane: salumi e bresaola, Casera e selvaggina sono i protagonisti del percorso "Weekend della tradizione", che porterà in tavola i sapori di malga e i profumi dei boschi aprichesi rendendo omaggio anche agli ottimi vini locali. Strizza l’occhio invece alle ultime tendenze culinarie il "Menu del benessere", che riduce al minimo l’uso di carne per cedere spazio nei piatti al tarassaco e alla borragine, ai fiori eduli e ai cereali antichi come la segale che trasformano le erbe spontanee e le verdure in una preziosa fonte di gusto e benessere. Protagonisti del menù "Weekend di Primavera" sono le erbette e i fiori che iniziano a sbocciare con l’arrivo della primavera, che accompagnano questa volta della ricotta di capra di Aprica con ribes rosso, delicato e leggero anche il controfiletto di vitello accompagnato dal fagottino di Asparagi selvatici dei monti.
I ristoranti che aderiscono all'iniziativa sono: Ristorante Firenze; Ristorante Ambrosini; Ristorante Baita Le Lische; Ristorante Piccolo Chalet; Ristorante Maison; Ristorante Bistrot; Ristorante Abete; Hotel Club Funivia.
Accanto ai menù speciali della bella stagione aprichese, i ristoranti organizzano delle iniziative collaterali per portare i visitatori alla scoperta di questo territorio e delle sue tradizioni. 
Le iniziative sono aperte a tutti e quasi tutte senza bisogno di prenotazione. Vengono organizzate tutti i sabati visite guidate presso il Museo dello sci "Scarpù Uecc", passeggiate guidate in mezzo alla natura tra i bellissimi paesaggi di Aprica, visite presso l'Azienda agricola "Li Spondi" con laboratori didattici e dimostrazioni per grandi e piccoli, una conferenza interattiva dal titolo "Gli animali del Parco Ecofaunistico di Aprica e i loro richiami" e infine escursioni del "Benessere" in e-bike, un'attività divertente e adatta a tutti.
Invece, tutte le domeniche vengono organizzate visite presso l'Azienda agricola "La Corte", ideale per grandi e piccoli, la sessione di Yoga e rilassamento "Risveglio di primavera nella Natura" e quella di Yoga e movimento "Benessere nella Natura" e infine passeggiate guidate con visita ai Murales di Aprica, decine di dipinti che colorano la località orobica nelle storiche contrade di Santa Maria, San Pietro e Dosso: una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto.
Tutti i giorni vengono organizzate visite guidate presso le Cantine Nera, una delle cantine vinicole più importanti della Valtellina (necessaria la prenotazione).
Aprica è un luogo incontaminato dove rifugiarsi dal caos della città, respirare l’aria fresca della montagna e godere dei profumi e dei suoni della natura. Porta orientale del Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi, Aprica è ricca di zone protette come la Riserva Naturale di Pian di Gembro prezioso tesoro botanico e l’Osservatorio Eco-Faunistico Alpino, una vasta area dove si possono ammirare da vicino flora e fauna del Parco delle Orobie Valtellinesi. Durante la primavera e l’estate è possibile praticare sport e realizzare lunghe passeggiate immersi nel verde: 200 km di sentieri che conducono oltre i 2000 m di quota, percorribili anche in MTB, paesaggi favolosi, attrezzature sportive, percorsi tematici, parchi, riserve e temperature ottimali per una vacanza all’insegna del relax e del divertimento. 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Canali Social: