Parchi: Donatella Bianchi presto presidente del Parco nazionale delle Cinque Terre

Pubblicato il: 26/03/2019
Autore: Redazione GreenCity

Il parco si può suddividere in tre parti: la zona costiera, il vero e proprio parco nazionale e la zona marina, l'area naturale del porto protetta.

Il Parco nazionale delle Cinque Terre  avrà presto un nuovo presidente. Il ministro dell'ambiente Sergio Costa ha inviato al presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, la richiesta d'intesa sul nominativo di Donatella Bianchi, giornalista professionista e conduttrice da anni di Linea Blu, la trasmissione della Rai dedicata al mare, nonché presidente del WWF Italia.
"Con questa scelta, compiuta d'intesa con il presidente Toti, intendiamo rilanciare la visibilità del parco delle Cinque Terre, una delle aree protette più belle e delicate d'Italia, con un profilo che sa unire la sana passione ambientalista alla divulgazione e alla comunicazione pubblica di qualità. Sono certo che il nome della Bianchi sia unanimemente apprezzato e condiviso" commenta il ministro Costa.
Il parco nazionale delle Cinque Terre con i suoi 3.868 ettari è il parco nazionale tra i più piccoli d'Italia e allo stesso tempo il più densamente popolato, con circa 4.000 abitanti suddivisi in cinque borghi: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare
Qui l'uomo in più di mille anni ha "modificato" l'ambiente naturale sezionando gli scoscesi pendii delle colline per ricavarne strisce di terra coltivabili sorrette da chilometri di muretti a secco.  Il parco è stato inserito dall’Unesco nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: