Top Five Beaches, le cinque spiagge da non perdere in Sardegna

Pubblicato il: 24/07/2018
Autore: Redazione GreenCity

Perle naturalistiche da nord a sud dell’isola, tutte da scoprire con un soggiorno nei resort di Wonderful Sardinia.

Regina delle vacanze estive, la nostra Sardegna offre innumerevoli spiagge dalle sfumature più diverse, e affascinanti. Calette nascoste o distese bianche, immerse in un panorama incantevole, ognuna con caratteristiche uniche. Ma quali sono le più belle? Stilare una classifica definitiva è impresa ardua, in ogni caso scegliendo Wonderful Sardinia, marchio che comprende una quarantina di magnifici hotel e resort ai quattro capi dell’isola, si ha la certezza di trovare luoghi magici per le proprie vacanze. Proponiamo la top five beaches, come un gioco da fare in vacanza, per andare a scoprire le migliori spiagge, tutte a breve distanza da uno dei resort firmati Wonderful Sardinia, se si ha voglia per un giorno di spostarsi dalla spiaggia privata che tutti hanno a disposizione.

  • Cala Brandinchi – San Teodoro (OT)
Ci troviamo a Nord Est, sopra San Teodoro e verso Capo Coda Cavallo. Qui, proprio di fronte all’isola della Tavolara, la spiaggia è bianchissima e il mare trasparente. I fondali bassi la rendono adatta anche ai più piccoli. Il Paradise Resort & Spa di San Teodoro (OT), al top per la proposta di attività sportive, è perfetto anche per loro.

  • Spiaggia del Principe – Arzachena (OT)
Poltu Li Cogghji è il suo nome sardo originale, ma è stata ribattezzata così perché pare fosse la favorita dell’Aga Khan, che “inventò” le vacanze in Sardegna. Situata tra Porto Cervo e Porto Rotondo e raggiungibile solo a piedi o in barca, ha una conformazione singolare, costituita da sabbia bianca e scogli di granito rosa. L’ Hotel Petra Bianca, situato in località Cala di Volpe (OT) è la base perfetta per esplorare questa e le altre magnifiche spiagge della Costa Smeralda.

  • Cala Cipolla – Domus de Maria (CA)
Questa spiaggia corrisponde al punto più meridionale dell’intera Sardegna, infatti una breve passeggiata conduce a Capo Spartivento. La sabbia è dorata e la baia è sempre protetta dai venti, ideale per la tintarella e anche per le immersioni.  Is Molas Resort di Pula (CA) propone spaziose camere immerse in giardini lussureggianti, oltre al campo da golf più grande dell’intera Sardegna.

  • Punta Molentis – Villasimius (CA)
Sabbia e granito grigio, come da tradizione sarda, con il plus di una splendida vista sull’isola Serpentara. Un paradiso dal fascino selvaggio. A Villasimius (CA) si trova l’Hotel Stella Maris, con camere dal lusso essenziale situate a soli 50 metri dalla spiaggia.

  • Is Arenas Biancas – Teulada (CA)
Il mare qui assume i toni dello smeraldo, e le dune sono di sabbia chiara e finissima. Aperta solo per pochi mesi l’anno, si trova in una zona militare. Il Chia Laguna Resort di Chia (CA) propone diverse tipologie di hotel tra cui scegliere il più adatto alle proprie esigenze di coppia o famiglia, con varietà di prezzi.    

Menzione Speciale - Spiaggia Rosa, Budelli, La Maddalena (SS)
Forse la spiaggia più celebre di tutta la Sardegna, situata all’estremo nord. Oggi Parco Naturale protetto, è un paradiso a tutti gli effetti, però è ora proibito fare il bagno e pure calpestare la bellissima sabbia rosa, oltre che entrare con natanti. Si può in ogni caso ammirare, anche da vicino, e merita una visita. Si trova vicino al Grand Hotel MA & MA di Punta Tegge (OT), cinque stelle lusso di recente apertura, situato proprio sull’isola della Maddalena e immerso in un parco di macchia mediterranea.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Canali Social: