Russia: oggi udienza di scarcerazione per l’attivista italiano di Greenpeace

Pubblicato il: 21/10/2013
Autore: Redazione GreenCity

Oggi si deciderà anche sul ricorso presentato da Camila Speziale, 21 anni, di Buenos Aires, la più giovane attivista a bordo, di origini italiane.

Cristian D'Alessandro, l'attivista italiano di Greenpeace, membro dell'equipaggio della nave Arctic Sunrise, attualmente trattenuto in custodia cautelare a Murmansk, in Russia, parteciperà oggi all’udienza prevista nel tribunale locale.
Gli avvocati di Greenpeace hanno chiesto la scarcerazione su cauzione per lui come per gli altri 27 attivisti e i 2 giornalisti free lance. Finora è stato rigettato il ricorso di tutti coloro dei quali è stato esaminato. Rimane l’accusa di pirateria da parte delle autorità russe, secondo l'articolo 227 del Codice penale russo.
Cristian e tutti gli attivisti di Greenpeace rischiano fino a 15 anni di detenzione.
Lunedì si deciderà anche sul ricorso presentato da Camila Speziale, 21 anni, di Buenos Aires, la più giovane attivista a bordo, di origini italiane.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: