Risparmio energetico e una casa confortevole con Loex home X17

Pubblicato il: 17/07/2013
Autore: Redazione GreenCity

L’innovativo sistema di riscaldamento/raffrescamento radiante a pavimento consente di dare vita a soluzioni efficienti, a basso consumo e quindi più attente all’ambiente e alle spese in bolletta

Gli attuali trend del mercato immobiliare e dell’edilizia parlano di una crescente attenzione al benessere e al valore tecnologico dell’abitare. Aspetti sempre più importanti alla luce dei reali vantaggi economici. Ad esempio, impianti di riscaldamento ben progettati o infissi di ultima generazione risultano di fondamentale importanza non solo per il comfort abitativo, ma anche per assicurare risparmi nei consumi energetici.
Una soluzione che tiene conto di queste esigenze è la linea di sistemi di riscaldamento/raffrescamento radiante proposta da Loex.
Uno dei prodotti di punta della nuova linea Xp è Loex home X17, una soluzione di riscaldamento e raffrescamento a pavimento per dare vita ad ambienti confortevoli in cui le temperature restano costanti e, quindi, luoghi in cui sia piacevole trascorrere il tempo.
loex-home-x17-strati.jpg Indicato per l’installazione in appartamenti, condomini e unità abitative plurifamiliari, Loex home X17 è in grado di coniugare risparmio energetico, derivante dalla bassa temperatura di esercizio, con costi di gestione e installazione ridotti. Numerosi vantaggi anche per chi si deve occupare materialmente dell’installazione di sistemi radianti a pavimento.
La posa è semplice e rapida, anche perché Loex home X17 si adatta a tutte le geometrie, riducendo gli sfridi. Altra peculiarità è l’ancoraggio costituito da una rete metallica che, assieme alle clips di fissaggio, garantisce la corretta e vincolata posa delle tubazioni.

home-x14-e-x17.jpg
La rete è dotata di piedino rialzato che solleva la tubazione rispetto all’isolamento, evitando i punti di contatto. In questo modo, a differenza di quanto avviene con un tradizionale pannello presagomato, la tubazione viene completamente avvolta dal massetto ottenendo una maggiore superficie di scambio. Il risultato finale è una temperatura dell’acqua di alimentazione minore a parità di resa termica.
Oltre alla rete metallica e alle clips, il sistema di posa comprende una striscia di bordo, che crea una barriera isolante tra il massetto e le pareti, e un foglio in polietilene che protegge l’isolante dall’umidità del getto e previene la formazione di ponti termici e la conseguente dispersione di energia

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Casa

Tag:

Canali Social: