Cagliari: sei milioni e mezzo di euro per sostituire impianti

Pubblicato il: 17/09/2019
Autore: Redazione GreenCity

Previsto uno stanziamento di 3 milioni e 920mila euro per il 2019 e di 2 milioni e 459mila euro per il 2020.

Sei milioni e mezzo di euro di contributi ai Comuni dell’hinterland di Cagliari per incentivare la sostituzione degli impianti di riscaldamento domestico a bassa efficienza con quelli ad alta efficienza. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale.
"Si tratta di un finanziamento importante - sottolinea l’assessore della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis - per interventi che rientrano tra le misure tecniche previste dal Piano regionale di qualità dell’aria, la cui adozione si è resa necessaria per ridurre le emissioni delle principali fonti di inquinamento nell’agglomerato di Cagliari, dove nel 2011 sono stati registrati superamenti dei valori limite dei livelli delle polveri sottili".
Il provvedimento approvato dalla Giunta prevede uno stanziamento di 3 milioni e 920mila euro per il 2019 e di 2 milioni e 459mila euro per il 2020. I Comuni interessati, oltre a Cagliari, sono Elmas, Monserrato, Quartu Sant’Elena, Quartucciu e Selargius, che riceveranno i contributi secondo un criterio di ripartizione basato sulla popolazione potenzialmente esposta all’inquinamento atmosferico rilevato, individuata in funzione del numero di abitanti residenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Casa

Tag:

Canali Social: