Nissan inaugura in Giappone il car sharing elettrico con il veicolo ultracompatto

Pubblicato il: 20/03/2017
Autore: Redazione GreenCity

Nissan e la città di Yokohama proseguiranno inoltre gli studi sulla praticità e la fattibilità del progetto invitando altri enti locali ad aderirvi.

Nissan Motor e la città di Yokohama hanno presentato un servizio di car sharing elettrico "round-trip" (andata e ritorno) che mette a disposizione il nuovo veicolo a zero emissioni ultracompatto: Nissan New Mobility Concept.
Il servizio, denominato "Choimobi Yokohama", permette agli utenti che si registrano online di prelevare i veicoli, guidarli entro il perimetro della città e riportarli in 14 diversi punti nei pressi della stazione di Yokohama. Le prenotazioni devono essere effettuate con almeno 30 minuti di anticipo. 
Il servizio ha un costo di 250 yen per 15 minuti, ai quali si aggiunge un forfait di 200 yen, fino a un tetto massimo giornaliero di 3.000 yen. Gli utenti devono essere in possesso di una patente giapponese, di uno smartphone e di una carta di credito rilasciata in Giappone.
Nell'ottobre del 2013, Nissan e la città di Yokohama avevano già lanciato un servizio di car sharing elettrico one-way (solo andata) di prova della durata di due anni basato sui veicoli ultracompatti a zero emissioni. L'obiettivo dell'iniziativa era incentivare la mobilità a zero emissioni, aumentare la qualità dei trasporti e favorire il turismo. Nell'ottobre del 2015, la partnership ha aggiunto all'offerta un'opzione di noleggio per i tour operator e le aziende locali.
Il nuovo servizio round-trip (andata e ritorno) intende promuovere ulteriormente i veicoli elettrici ultracompatti e proporre un modello di business sostenibile nato dalla collaborazione tra pubblico e privato. Saranno disponibili anche tour guidati del centro di Yokohama e piani di noleggio a lungo termine per le aziende.

Categorie: Mobilità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: