Codacons: a Milano piovono multe ZTL per gli utilizzatori car2go

Pubblicato il: 27/06/2016
Autore: Redazione GreenCity

Codacons: “Brera, Navigli e Arco della pace, le Ztl che non "perdonano". Segnali poco visibili e inadeguati, il comune batte cassa”.

A Milano c'è una pioggia di multe da parte degli "occhi elettronici". I più tartassati? Le società di Car Sharing, tra le quali spicca, non per i suoi meriti, Car2go, una tra le più utilizzate a Milano. A sottolinearlo è il Codacons che evidenzia come poi naturalmente chi paga è sempre il cittadino. Le multe infatti vengono girate immediatamente agli utilizzatori delle auto noleggiate, i quali si trovano costretti a pagare multe delle quali non comprendono la ragione.
La segnaletica nelle zone a traffico limitato, infatti, è di di difficile interpretazione e poco visibile, con la conseguenza che turisti e studenti fuori sede non sono in grado di comprenderle.
Per il Codacons il Comune di Milano deve immediatamente ampliare e completare la segnaletica ZTL, in modo da renderla immediatamente comprensibile; nonchè annullare in autotutela tutte le multe di questo tipo.
Così il Presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli: "Le multe, a Milano, hanno perso la loro funzione di educazione, ma sono diventate mero strumento di punizione. Il Comune ne approfitta per perpretrare tutta una serie di comportamenti scorretti: è ora di finirla."

Categorie: Mobilità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: