Milano: 500.000 euro per l’acquisto di taxi ecologici

Pubblicato il: 18/02/2013
Autore: RedazioneGreenCity

Il numero di taxi alimentati con carburante ecologico o ibridi è passato dai 300 del 2005 ai 1.586 del 2012.

Il Comune di Milano ha stanziato 500mila euro di contributi per l’acquisto di taxi ecologici, 20 dei quali dovranno essere attrezzati per il trasporto di persone con disabilità.
I criteri di assegnazione premiano in modo particolare coloro che hanno deciso di acquistare un veicolo con alimentazione “ecologica”, sostituendone uno alimentato a benzina o diesel.Il contributo viene concesso solo per l’acquisto di veicoli nuovi di prima immatricolazione e conformi allo standard Euro 5 o successivi, immatricolati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2012: in particolare, l’incentivo riguarda auto elettriche, a metano, a GPL, a trazione ibrida elettrica, con doppia alimentazione benzina/metano o benzina/GPL.
Tra i criteri del bando rientra anche la trasformazione da benzina a metano o Gpl di veicoli Euro 3 o Euro 4.L’erogazione, fino a esaurimento fondi, è di 1.500 euro nel caso di acquisto di nuovi veicoli elettrici, ibridi elettrici, a Gpl o a metano, in sostituzione di auto a benzina o diesel; di 1.000 euro per la sostituzione di auto elettriche, ibride elettriche, a Gpl o a metano, con veicoli con le stesse caratteristiche; di 750 euro in caso di trasformazione a Gpl o a metano di veicoli Euro 3 o Euro 4.
Il bando, inoltre, prevede un contributo di 10mila euro per l’acquisto di 20 taxi ecologici attrezzati per il trasporto di persone con disabilità, immatricolati tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2013.La valutazione delle domande sarà affidata a una Commissione che stilerà le graduatorie; il contributo sarà poi erogato entro 60 giorni. I contributi, infine, possono essere cumulati con altri fondi erogati a qualunque titolo da altri enti pubblici.

Categorie: Mobilità

Tag: Incentivi

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: