RAEE: a Milano al via il progetto “CRM Recovery”

Pubblicato il: 22/09/2016
Autore: Redazione GreenCity

A partire da domenica 25 settembre 2016, a Milano sarà possibile conferire i propri piccoli elettrodomestici non più funzionanti presso un apposito container, messo a disposizione dal Consorzio Ecodom per contribuire al recupero di materiali critici – come oro, argento, cobalto, grafite e platino.

Ecodom, il principale Consorzio operante in Italia per la gestione dei RAEE (ovvero, i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), inaugurerà domenica  25 settembre 2016 a Milano  il progetto “CRM (Critical Raw Material) RECOVERY”: un’iniziativa europea – promossa da WRAP con il contributo LIFE della Comunità Europea – finalizzata ad incrementare il tasso di recupero delle materie prime critiche dai Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE). 
La prima fase del progetto, realizzata con il patrocinio del Comune di Milano e in collaborazione con AMSA – Gruppo A2A (Azienda Milanese Servizi Ambientali), prevede l’utilizzo di un apposito container per la raccolta dei piccoli elettrodomestici non più in uso o funzionanti, spesso dimenticati nei cassetti di casa o in cantina.  
Il container del progetto “CRM Recovery” sarà attivo a Milano, la domenica mattina, in quattro postazioni differenti: via Pagano (dal 25/09 al 16/10), viale Enrico Martini (dal 23/10 al 6/11), via delle Forze Armate (dal 13/11 al 27/11), via Antonio Tanzi (dal 4/12 al 18/12). I cittadini milanesi potranno conferire agli operatori AMSA i loro cellulari e smartphone, videogiochi, PC, tablet, videocamere, decoder, televisori e monitor, frullatori, aspirapolveri, macchinette del caffè, tostapane, taglia-capelli, stampanti.  
Questo progetto non ha solamente l’obiettivo di facilitare il conferimento dei RAEE da parte dei cittadini milanesi, ma è parte di una ricerca europea sulla possibilità di incrementare del 5% il recupero di oro, argento, cobalto, grafite e platino dai RAEE.  

Categorie: Green Life

Tag: Eventi

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: