Palestra in gomma riciclata alla scuola vincitrice del progetto Ecopneus e Legambiente

Pubblicato il: 03/03/2016
Autore: Redazione GreenCity

Una superficie sportiva per giocare e aree nuove su cui allenarsi: i premi di Ecopneus alle tre scuole del territorio finaliste del progetto educativo sul corretto recupero dei Pneumatici Fuori Uso.

Una palestra in gomma riciclata da pneumatici fuori uso per la scuola vincitrice del concorso "Per un corretto riciclo dei pneumatici fuori uso", il progetto Educational di Legambiente ed Ecopneussocietà senza scopo di lucro tra i principali responsabili della gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia – che ha coinvolto 21 scuole medie in Puglia con attività e lezioni in classe legate al corretto recupero dei Pneumatici Fuori Uso
Giunto alla sua IV° edizione, dopo l'anno scorso in Terra dei Fuochi, il concorso quest'anno ha coinvolto i ragazzi pugliesi nel realizzare un video con un messaggio legato alle buone pratiche per il corretto recupero dei PFU, i Pneumatici Fuori Uso. Una giuria di esperti, composta da rappresentanti di Legambiente, Ecopneus, Ministero dell'Istruzione e Ministero dell'Ambiente ha valutato tutti i lavori e assegnato il primo premio alla classe II C dell'Istituto Comprensivo Statale "Perotti-Ruffo" di Cassano delle Murge (Ba).
È in questa scuola che Ecopneus ha realizzato
una superficie nuova in gomma riciclata in cui sono stati impiegati 900 kg di polverino di gomma riciclata ricavato dalla lavorazione di 173 PFU.  Alle altre due scuole finaliste, la classe IV C dell'I.I.S.S. "Rosa Luxemburg" Liceo Artistico indirizzo audiovisivo-multimediale di Acquaviva delle Fonti (Ba) e le classi III - IV A dell'Istituto d'Istruzione Superiore "Einaudi-Grieco", Sezione Servizi Commerciali - Grafico Pubblicitario di Foggia, Ecopneus ha donato delle aree comuni dove i ragazzi possono studiare o stare in compagnia, con sedute e pavimenti realizzati in gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso. 
Il progetto di Ecopneus e Legambiente ha mostrato ai ragazzi il risultato concreto di una gestione corretta dei Pneumatici Fuori Uso che li trasforma in beni utili per tutti grazie al contributo dei cittadini e di tutti soggetti responsabili del ciclo di gestione fino al riciclo, garantito da Ecopneus.
È  per questo che gli studenti, nel corso dell'anno, hanno visitato un impianto di frantumazione per vedere in prima persona cosa accade ai Pneumatici Fuori Uso quando gestiti correttamente. A concludere il percorso con Ecopneus la premiazione odierna – in un evento condotto dal giornalista Luca Pagliari – come chiusura ideale di un iter che ha dimostrato come sia possibile intervenire fattivamente sulle emergenze ambientali del territorio, educando allo stesso tempo le nuove generazioni alla legalità e al rispetto dell'ambiente. 

Categorie: Green Life

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: