Roma: dodicimila nuovi alberi in arrivo

Pubblicato il: 02/11/2017
Autore: Redazione GreenCity

Nuovi boschi urbani a Centocelle e Tor Sapienza.

In arrivo 12.000 nuovi alberi a Roma, piantati insieme a cittadini e associazioni per creare nuovi boschi urbani. Si inizia con Centocelle e Tor Sapienza. 
Domenica 19 novembre
 il Campidoglio metterà a dimora i nuovi alberi, tutti autoctoni (tipici dell’area romana). E la “piantumazione partecipata” esordisce creando polmoni verdi in periferia (al parco di Centocelle e a Tor Sapienza) e destinando una parte degli alberi ai Municipi VIII e X per rimboscare con circa 300 essenze le zone di Garbatella e di Ostia
“È il primo passo di un grande progetto di forestazione urbana partecipata”, ha detto la sindaca Virginia Raggi. “Inizieremo  domenica 19 novembre per celebrare la Giornata Nazionale dell’Albero che si terrà martedì 21. Vogliamo prenderci cura del patrimonio arboreo di Roma non solo monitorando, potando e solo in casi di estrema necessità abbattendo le piante ammalate, ma soprattutto incrementandone il numero in modo significativo in tutta la città. La forestazione urbana è una delle misure necessarie per combattere i cambiamenti climatici e l’emergenza inquinamento”.
Il progetto verrà esteso ogni anno con nuove zone di forestazione urbana, andando a piantare entro il 2021 decine di migliaia di nuovi alberi su aree pubbliche a Roma, coprendo tutti i Municipi. La forestazione urbana, misura tra quelle necessarie per combattere i cambiamenti climatici, fa parte delle azioni portate avanti dai programmi ambientali delle Nazioni Unite. Ogni albero produce ossigeno per 2.5 esseri umani e può assorbire fino a 15 kg di CO2. E la “forestazione partecipata”, già sperimentata negli ultimi due anni in città come Reggio Emilia, Torino e Milano, aumenta la sensibilità dei cittadini e la loro coscienza ecologica, facendone parte attiva nei progetti per la propria comunità. 

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: