Presentato oggi a Roma il G7 Ambiente

Pubblicato il: 29/05/2017
Autore: Redazione GreenCity

Oltre al ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti, presente anche la Presidente WWF Donatella Bianchi.

Una grande alleanza tra istituzioni, associazioni e aziende per promuovere lo sviluppo sostenibile e rendere la tutela ambientale un fattore di crescita. Si chiamerà #all4thegreen e dal 5 giugno anticiperà il G7 Ambiente, che si terrà a Bologna l'11 e il 12 giugno. Se ne è parlato oggi a Roma in un evento di lancio: oltre 70 appuntamenti previsti per preparare e accompagnare il G7 Ambiente, che il Governo italiano presiederà l’11 e il 12 giugno con l’obiettivo di far compiere alla comunità internazionale i passi in avanti sugli obiettivi ambientali, dagli impegni per il clima a quelli per contenuti nell’Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile, dalla lotta all’inquinamento marino alla finanza verde, allo sviluppo dell’economia circolare.
All’evento di lancio, oggi a Roma, oltre al Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, hanno partecipato tra gli altri: Ermete Realacci, Presidente Commissione Ambiente della Camera; Rossella Muroni, Presidente Legambiente; Donatella Bianchi, Presidente WWF Italia.
“Il WWF si batte per far sì che il capitale naturale, base della nostra vita, sia da considerare nella valutazione della ricchezza nazionale e come elemento essenziale della programmazione economica - ha detto Donatella Bianchi - . Un’importante risultato ottenuto in primis grazie all’impegno del WWF è proprio la costituzione di un Comitato istituzionale con questi scopi: nello scorso febbraio tale Comitato ha prodotto il suo primo rapporto sullo stato del Capitale naturale italiano che è stato riconosciuto nel programma delle riforme previsto dal DEF recentemente approvato al Governo. Dare valore al capitale naturale vuol dire anche comprendere che il valore della natura è difficilmente riducibile a un valore economico. Le stime fatte fino ad oggi dagli economisti ecologici, tutte per difetto, indicano cifre importanti: il team di Robert Costanza uno dei leader dell’Ecological Economics attribuisce un valore economico a tutti i servizi ecosistemici al mondo che va dai 125.000 miliardi di dollari ai 145.000 miliardi, mentre il prodotto lordo mondiale è valutabile attorno agli 80.000 miliardi di dollari. La natura è la base del nostro benessere e del nostro sviluppo: riconoscere il reale valore del capitale naturale significa contribuire ad evitarne la distruzione, come ancora oggi sta accadendo anche in Italia”.
 

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: