Ilva, Galletti: avanti con ambientalizzazione

Pubblicato il: 23/03/2016
Autore: Redazione GreenCity

In Legge di Stabilità 800 milioni, indagine Ispra su picchi diossina.

“Sull’Ilva andremo avanti con l’ambientalizzazione: dall'ultima verifica dell'agosto 2015 è stato riscontrato che l'80% delle prescrizioni previste dall'Aia sono state rispettate e nella Legge di stabilità ci sono 800 milioni per proseguire”.
Lo ha affermato il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, che a Taranto ha partecipato alla Messa di precetto pasquale nello stabilimento siderurgico, in ricordo dei due operai morti lo scorso anno in incidenti sul lavoro.
Interpellato dai giornalisti al termine della celebrazione sui picchi di diossina registrati nei mesi scorsi al rione Tamburi di Taranto, il ministro ha spiegato di aver dato incarico all'Ispra (Istituto superiore per la protezione ambientale) di "effettuare un’indagine per verificare l'anomalia emersa in uno dei controlli fatti per stabilire da dove proviene quella anomala presenza di diossina: stiamo aspettando i risultati, che dovrebbero arrivare nel giro di qualche settimana di fare questo accertamento nell' aria", ha detto il ministro.
Sulla vendita dello stabilimento, Galletti ha poi aggiunto: “La strada è ormai chiara a tutti: abbiamo cominciato una procedura che va avanti nei tempi stabiliti, aspettiamo adesso la conclusione della fase di visite aziendali per vedere i risultati".
Quanto all’ipotesi di eliminare il carbone dal ciclo produttivo del siderurgico, “non c'é bisogno di un orientamento – ha concluso Galletti - ma credo che ormai l'economia mondiale vada in quella direzione, intrapresa anche con l’accordo della Cop21 di Parigi. Poi é chiaro che anche le istituzioni, i governi, devono fare la loro parte”.

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: