ll 25, 26, 27 settembre in tutta Italia c'è Puliamo il Mondo

Pubblicato il: 23/09/2015
Autore: Redazione GreenCity

“Puliamo il Mondo è un modo per riprendersi il proprio territorio non rassegnandosi al degrado, all’incuria e, a volte, anche alle carenze delle amministrazioni comunali - ha dichiarato Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente.

Liberiamo dai rifiuti e dall'indifferenza i centri storici e le periferie delle nostre città. Dal 25 al 27 settembre c’è Puliamo il Mondo, l’edizione italiana di Clean up the world, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che, nato a Sydney nel 1989, coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 120 Paesi.
Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia. Puliamo il Mondo è arrivata così alla sua XXIII edizione, registrando un numero sempre crescente di adesioni. Lo scorso anno le operazioni di pulizia in tutto il paese hanno coinvolto circa 600 mila volontari in 1.700 comuni, per un totale di 4.000 aree ripulite dai rifiuti abbandonati.
Parola d’ordine “Chi porta un amico porta un tesoro”, perché viviamo in città straordinarie, ricche di bellezza, storia, tradizioni, e liberarle dai rifiuti è un piccolo gesto che, se fatto da molti, può avere un grande peso e farci anche apprezzare con maggiore consapevolezza il tesoro di cui siamo custodi.
Puliamo il Mondo 2015 ha il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di UPI e di ANCI.
Sono tanti gli appuntamenti previsti in tutta la Penisola. Le telecamere di Ambiente Italia seguiranno in diretta i volontari a Roma, Cagliari, Verona e nella piana del Sele in Campania domenica mattina.Ma le attività prenderanno il via già da venerdì, per esempio con “Puliamo il Grab” l’appuntamento del V municipio di Roma, dove al parco di Villa De Sanctis, ci si dedicherà alla pulizia di una parte del tracciato del Grande raccordo anulare delle bici, con la partecipazione anche di molte scuole romane.
Sempre il 25, a Modena i volontari ripuliranno un’area adiacente al plesso scolastico Galilei/Calvino; a Pisa si libereranno dai rifiuti gli spazi retrostanti il parcheggio di via Martin Lutero, zona ospedale di Cisanello; a Lucca il ritrovo sarà sulla terrazza Petroni per la pulizia di tratti del Parco Fluviale. Sabato 26, invece, ad Asti si effettuerà la pulizia delle rive del Tanaro e sarà ripulita anche la zona dei nuovi sentieri riaperti la primavera scorsa. A Ravenna, Puliamo il Mondo vedrà coinvolti anche i richiedenti asilo per una giornata all’insegna della tutela dell’ambiente e dell’integrazione. A Napoli, in collaborazione con gli studenti della Facoltà di Medicina, sarà ripulita l’area di Caponapoli.
Domenica, oltre agli appuntamenti già citati, a Torino i volontari ripuliranno il Parco Dora, dove fino agli anni Novanta sorgevano i grandi stabilimenti produttivi della Fiat e della Michelin. A Carmagnola (To) in collaborazione con il circolo Arci Margot, Libera, Associazione Trame e ReCoSol (Rete Comuni Solidali) si farà pulizia in campagna e in città con il contributo anche diversi richiedenti asilo. AFerrara i volontari saranno impegnati nella pulizia del parco pubblico e delle zone verdi adiacenti.
L'amministrazione comunale di Schio, in provincia di Vicenza, insieme ai volontari, ripulirà varie zone del centro urbano e il parco centrale della Valletta. A Roviano (Rm) si pulirà parte del sentiero Mandela-Subiaco, poi seguirà un incontro della rete delle associazioni della Valle. Il circolo di Siracusa pulirà una parte della città insieme ad AccoglieRete, un’associazione che opera nel siracusano e nata per rispondere al bisogno dei “Minori Stranieri Non Accompagnati” arrivati in Italia. Mentre uno degli appuntamenti milanesi è alla Cascina Nascosta, la nuova struttura di recente presa in gestione da Legambiente e da altre associazioni. Ma sono ancora molti altri i luoghi di incontro previsti per la pulizia straordinaria di piazze e giardini, strade e canali, centri storici e quartieri di periferia.

Categorie: Ambiente

Tag: Eventi

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: